I dolci mettono a dura prova la nostra linea, ma hanno il magico potere di renderci felici anche quando ci sentiamo giù di umore. Questa non è solo una credenza popolare, ma un comportamento che trova una spiegazione scientifica con il contributo di serotonina che i dolci riescono ad apportare velocemente al nostro organismo quando li mangiamo.

In questo articolo vi racconteremo quali sono i dolci più di tendenza del momento, e chissà che ciò non possa essere uno spunto interessante per un party o un cerimonia che state per organizzare.

Il primo dolce “trendy” di cui vogliamo parlarvi è una torta semplicissima che viene dal lontano Giappone, e che si chiama JAPANESE COTTON CHEESECAKE.  È diventata un fenomeno mondiale grazie ai social media, sui quali ha registrato milioni di visualizzazioni di appassionati buon gustai. Il segreto del suo successo sta proprio nella sua semplicità, e nella facilità con cui può essere preparata. Per fare una Japanese cotton cheesecake occorrono, infatti, solo 3 ingredienti, ovvero uova, cioccolato bianco e formaggio morbido (tipo Philadelphia). Non ci dilungheremo sulla ricetta, visto che su internet ne troverete tante, anche con video che mostrano come prepararla; vi diciamo solo che vale la pena cimentarsi nella preparazione di questa torta, non ne rimarrete delusi.

Il secondo dolce che sta solleticando gli interessi e i palati di milioni di persone è la CREAM TART CAKE, una torta che è stata in grado di far letteralmente impazzire il web. È un dolce che non lascia indifferenti già al primo sguardo, grazie all’enorme potenziale del suo impatto visivo. Sia elegante che “festosa”, grazie alla sua versatilità può essere decorata in tanti modi diversi con frutta fresca, macarons, cioccolatini, wafer, biscotti, meringhe, marshmallow, e qualsiasi altro ingrediente gustoso che solletichi la vostra fantasia. La versatilità della cream tart cake non si esaurisce solo alle decorazioni, ma riguarda anche le forme che può assumere. Molto spesso è preparata con la forma di un numero, motivo per il quale è conosciuta anche come TORTA NUMERO, da realizzare solitamente per festeggiare un compleanno. Può essere realizzata anche con forme di lettere per fare le iniziali di una persona per voi speciale e festeggiare una ricorrenza, oppure per comporre una parola (LOVE) in occasione di un evento unico come un matrimonio. Anche in questo caso vi rimandiamo alla rete per trovare la ricetta che più vi solletica, ne troverete tante, a base di pasta frolla, pasta sablè, pasta biscotto, ecc ecc.

Altri dolci sempre più frequenti e di moda, nelle pasticcerie e sulle nostre tavole, sono le torte provenienti dall’estero che con i loro gusti esotici stuzzicano non solo il palato ma anche la curiosità.

Come ad esempio la BAKLAVA, dolce originario della Turchia fatto di pasta fillo, miele e frutta secca come noci, pistacchi, nocciole.

Il DULCE DE LECHE, dolce del Sud America, che è una crema di latte e zucchero dal sapore simile alle mou. Si mangia a cucchiaiate, spalmato sul pane, o ci si farciscono i dolci.

HALVA è, invece, un dolce molto comune dal Medio Oriente all’India: un blocco gelatinoso di semola o compatto di burro di sesamo, zucchero e frutta secca.

HIMBASHA è il cosiddetto pane etiope delle feste; è sottile, poco dolce, con semi di cardamomo e decorato a raggiera. Si gusta col tè, inzuppato nel miele.

La celeberrima RED VELVET CAKE, classica torta statunitense, soprattutto bella da vedere per il contrasto tra gli strati rossi del colorante e quelli bianchi del frosting al formaggio.

E terminiamo questo dolcissimo elenco con il KNAFEH, dolce diffuso in tutto il Medio Oriente fatto di pasta fillo tirata sottilissima, formaggio bianco e sciroppo all’acqua di rose.

E dopo questa “buonissima” lettura resta una sola cosa da fare: andiamo diretti di corsa in pasticceria!