Il mare, i suoi colori, i suoi odori, sono gli indiscussi protagonisti delle nostre estati. Tutti, in questo periodo dell’anno, agogniamo al nostro posto “al sole” o meglio sotto l’ombrellone, ma il mare non è solo la destinazione preferita degli italiani per le vacanze estive. Il mare è anche fonte generosa di sapori per le nostre tavole e, per quanto riguarda noi a Villa Minieri, di ricchissimi e raffinati menù per il ricevimento di matrimonio.

Il pesce è, infatti, l’alimento principe dei menù consumati in questa stagione. Tra specie di mare o di acqua dolce, pesci a carni magre o carni grasse, crostacei e molluschi, è davvero ampia e variegata la scelta e le combinazioni che questo nobile e versatile alimento offre ai nostri chef. Ecco perché, in questo articolo, vogliamo offrirvi alcuni consigli e suggerimenti da tener presente per strutturare al meglio il vostro menù nuziale a base di pesce.

Iniziamo col parlare della proposte per la prima tappa del banchetto nuziale, quella che accoglie i vostri ospiti nella location dove si tiene il ricevimento. Il buffet di benvenuto può offrire un’ampia varietà di antipasti a base ittica, dove la bravura degli chef sta nell’armonizzare al meglio i sapori delle diverse pietanze. Tartine al caviale, ostriche, insalate di frutti di mare, gamberetti in crosta, tartare di tonno, carpacci di salmone e le immancabili, ricchissime, fritturine di di paranza con merluzzetti, alici, calamari, triglie, gamberi, polpo. A queste proposte più tradizionali della cucina italiana, negli ultimi anni si sono affiancate proposte esotiche e di grande appeal come il sushi, cibo giapponese che sa abbinare ai suoi intensi sapori lo spettacolo della preparazione “live”, essa stessa una forma di intrattenimento per gli ospiti del banchetto.

Dopo il buffet di benvenuto i commensali si sposteranno nella sala principale del ricevimento dove gusteranno le portate principali del banchetto, primi e secondi piatti. Anche in questo caso, la varietà la farà da padrona: tra i primi piatti le proposte più apprezzate sono i risotti ai frutti di mare, vari tipi di pasta (secca o fresca) con vongole, scampi e calamari, zuppe di cereali misti con le cozze, o l’arabeggiante, ma ormai affermato anche nella cucina siciliana, cous cous con pesce fresco.

I secondi piatti vedono anch’essi tanta varietà da proporre con diverse ricette, tutte buonissime e dai sapori freschi: tra questi la ricciola, la pezzogna, l’orata, la spigola, il tonno, il pesce spada, il salmone, lo sgombro, i calamari, le cappesante e tanto, davvero tanto ancora. Concludiamo questo articolo con una delle ricette, tra i secondi piatti di pesce, più apprezzate e richieste a Villa Minieri: la ricciola in cassuola su crema di patata viola.

Un vero spettacolo da gustare e da ammirare!