Una delle tendenze più in voga in questi anni per i matrimoni che si svolgono in primavera/estate è quella di organizzare un evento secondo la moda Natural Chic. In questo articolo ci proponiamo di parlarvene e darvi alcuni consigli da osservare se questo stile si addice ai vostri gusti.

Lo stile Natural Chic si è affermato grazie a quelle coppie che amano stare all’aria aperta, attente all’ecologia, per le quali è una scelta del tutto naturale celebrare il ricevimento nuziale circondati dal verde, come ad esempio nel parco di Villa Minieri. Vivere l’evento immersi nel verde vuol dire anche isolarsi dallo stress dei centri urbani e dai rumori molesti delle nostre città, per godere della quiete e dei dolci suoni che solo la natura sa donarci. Quindi, il primo passo per organizzare un matrimonio natural chic è la scelta della location che, come Villa Minieri, deve essere immersa nel verde e nella quiete di una parco.

Se, come a Villa Minieri, la location scelta per il ricevimento ha la possibilità di ospitare anche il rito nuziale (rito civile o rito religioso), avrete dato un tocco in più al vostro matrimonio natural chic, minimizzando gli spostamenti inquinanti in auto e riducendo anche lo stress da traffico.

Passiamo alle decorazioni della location, che devono essere scrupolosamente floreali e con materiali riciclati. Abbondate con i fiori di stagione, ma anche piante e frutti che vi consigliamo per la scelta dei centrotavola o dei segna posti. Anche per il tableau de mariage cercate di utilizzare materiali usati, a cui dare un nuovo scopo, e carta rigorosamente riciclata.
Le varie tappe del ricevimento dovrebbero beneficiare quanto più possibile degli spazi aperti disponibili nella location che avete scelto. Se però non volete osare, o per il meteo non ve la sentite di tenere il pranzo o la cena all’aperto, non potete far mancare al vostro matrimonio natural chic l’aperitivo di benvenuto sul prato. Lì accoglierete i vostri ospiti con tavoli e sedie appositamente allestiti per loro. La moda natural chic deve rispecchiarsi anche nel menu del ricevimento. I piatti è necessario che siano tendenzialmente freschi e leggeri, privilegiando il consumo di verdure, legumi e ortaggi di stagione. Ad esempio, per il buffet il consiglio è proporre formaggi freschi abbinati a frutta e verdura, insalate di legumi e verdure, salumi accompagnati da focaccine, drink freschi a base di prosecco. Stesse regole da osservare per il pranzo o la cena, mentre per la torta il consiglio è di optare per una versione “nuda” da guarnire con frutta e fiori freschi.

Dettagli arredo esterno location matrimoni Napoli provincia

Per la confettata si possono offrire confetti ripieni alla frutta, alle creme, ai cereali. In luogo delle ciotole, i confetti possono essere messi in barattoli in vetro riciclati, decorati con nastro in raso. Anche il tavolo della confettata può essere decorato in stile natural chic, ad esempio con cuori fatti di rami intrecciati. Infine, anche la scelta delle bomboniere viene influenzata dallo stile natural chic; qui le opzioni sono davvero tante, come vasetti di marmellata biologica o miele, cadeau botanici come piantine grasse o un benaugurante ulivo, oggetti decorativi in legno per il giardino, regali equi e solidali. Non avete che l’imbarazzo della scelta, e non abbiate paura di essere originali.